Il pastore tedesco è una razza incrociata di diverse specie di cani?

No, credo. Questi cani sono stati accuratamente selezionati e allevati nel corso degli anni per la loro intelligenza, olfatto e capacità protettiva. Questo è un articolo di Wikipedia che afferma la storia della razza. Spero che ti aiuti a trovare quello che stavi cercando.

  • In Europa, nel corso degli anni 1850, furono fatti tentativi di standardizzare le razze. [39] I cani furono allevati per preservare i tratti che aiutavano il loro lavoro nell’allevare le pecore e proteggere i greggi dai predatori. [25] In Germania questo è stato praticato all’interno delle comunità locali, dove i pastori hanno selezionato e allevato cani. È stato riconosciuto che la razza aveva le abilità necessarie per allevare le pecore, come intelligenza, velocità, forza e acuti sensi dell’olfatto. [25] I risultati furono i cani che erano in grado di fare tali cose, ma che differivano significativamente, sia nell’aspetto che nella capacità, da una località all’altra. [39]
  • Per combattere queste differenze, la Phylax Society fu fondata nel 1891 con l’intenzione di creare piani di sviluppo standardizzati per le razze canine native in Germania. [25] La società si sciolse dopo soli tre anni a causa di conflitti interni in corso riguardanti i tratti nei cani che la società dovrebbe promuovere; [25] alcuni membri ritenevano che i cani dovessero essere allevati esclusivamente per scopi lavorativi, mentre altri ritenevano che i cani dovessero essere allevati anche per aspetto. [ 40] Sebbene senza successo nel loro obiettivo, la Phylax Society aveva ispirato le persone a perseguire la standardizzazione delle razze canine in modo indipendente.
  • Con l’ascesa di grandi città industrializzate in Germania, la popolazione predatrice iniziò a diminuire, rendendo superflui i cani da pastore. [25] Allo stesso tempo, la consapevolezza dei cani da pastore come una classe versatile e intelligente di cane cominciò a crescere. [25] Max von Stephanitz, ex capitano di cavalleria ed ex studente del Veterinary College di Berlino, era un ex membro della Phylax Society che credeva fermamente che i cani dovevano essere allevati per lavorare [25]. Ammirava l’intelligenza, la forza e l’abilità dei cani da pastore tedeschi, ma non riusciva a trovare una sola razza che lo soddisfacesse come il perfetto cane da lavoro. [25]
  • Nel 1899, Von Stephanitz stava assistendo a una mostra canina quando gli fu mostrato un cane di nome Hektor Linksrhein. [25] Hektor era il prodotto di poche generazioni di allevamento selettivo e soddisfaceva completamente ciò che Von Stephanitz credeva che un cane da lavoro dovesse essere. Era contento della forza del cane ed era così preso dall’intelligenza, dalla lealtà e dalla bellezza dell’animale, che lo acquistò immediatamente. [39] Dopo aver acquistato il cane cambiò il suo nome in Horand von Grafrath e Von Stephanitz fondò la Verein für Deutsche Schäferhunde (Società per il pastore tedesco). [39] Horand fu dichiarato il primo cane pastore tedesco e fu il primo cane aggiunto al registro delle razze della società. [25]
  • Horand divenne il centro dei programmi di allevamento e fu allevato con cani appartenenti ad altri membri della società che mostravano tratti desiderabili e con cani provenienti dalla Turingia, dalla Franconia e dal Wurttemberg. [25] Padre di molti cuccioli, il maggior successo di Horand fu Hektor von Schwaben. [25] [41] Hektor fu allevato con un altro figlio di Horand e produsse Heinz von Starkenburg, Beowulf e Pilot, che in seguito generarono un totale di ottantaquattro cuccioli, principalmente per essere stato allevato con l’altro figlio di Hektor [25]. Questa consanguineità è stata ritenuta necessaria per correggere i tratti ricercati nella razza. [25] Nel libro genealogico originale del pastore tedesco, Zuchtbuch für Deutsche Schäferhunde (SZ), nelle due pagine delle voci dalla SZ n. 41 alla SZ n. 76, ci sono quattro croci di lupi. [42] Anche la discendenza di Beowulf era innata ed è da questi cuccioli che tutti i pastori tedeschi hanno un legame genetico. Si ritiene che la società abbia raggiunto il suo obiettivo principalmente grazie alla leadership forte e intransigente di Von Stephanitz ed è quindi accreditato come il creatore del cane da pastore tedesco [43].

Fonte: pastore tedesco

No, non è un pane misto. Ci sono molti cani di razza mista che possono far parte del pastore tedesco, mescolati con successo con Golden Retriever, Welsh Corgis, barboncini, carlini, Siberian Huskies, Chows, Labradors, Collies, Chinese Wolves, Akita e molti altri

Di seguito sono riportate informazioni interessanti e foto per un mix di pane incrociato con il pastore tedesco.
Informazioni e foto sulla razza Mix di pastori tedeschi

Maggiori informazioni sul pane e sul comportamento e l’addestramento del cane.

Sì, e questo è vero per molti cani “di razza”. L’essere umano ha manomesso le cose naturali per soddisfare i propri bisogni e le razze canine sono le stesse. La miscelazione e l’abbinamento di varie razze è ancora in corso, ad esempio Labradoodle è un mix di Labrador Retriver e un barboncino standard. In precedenza è stato fatto per standardizzare una razza e stabilizzare il suo temperamento, ma in questi giorni si tratta di quanto sarebbe carino o solo per vedere se una razza di grandi dimensioni può essere messa in miniatura e venduta come una razza giocattolo o un cane accessorio.

Pastore tedesco questo link ha tutta la storia di come è nato un GSD

Come gli umani hanno allevato alcuni cani per essere irriconoscibili dai loro antenati